E tu, scrittore, leggi?

 

 

open-book-1428428_640

Prima di essere scrittore, non è un luogo comune, si dovrebbe leggere… tanto, di tutto.
Sì, davvero di tutto! Anche gli ingredienti dei biscotti, pure ciò che c’è nel detersivo.
No, credetemi, non vi sto prendendo in giro: leggere anche le cose che vi sembrano inutili, perché vi possono aiutare su molti frangenti.
Uno tra i più importanti è la punteggiatura.
«Ma se scrivo libri, a che mi serve una lista di ingredienti dei biscotti?» mi chiederete.
Per saperne scrivere nei libri, e può succedere che dobbiate farlo!
Oltre a questo, leggete tanti libri – spingendovi magari anche nei generi che non ritenete a voi congeniali – perché potreste avere una folgorazione e innamorarvi di qualche categoria che prima snobbavate, ma anche giornali e riviste.
Perché, prima di essere scrittori, si deve essere dei lettori onnivori.

Cookie Policy assistenza WordPress

In linea con la legislazione europea, Gestione WP vuole garantire che ogni utente del sito web comprenda cosa sono i cookie e per quale motivo vengono utilizzati, in modo che possa decidere consapevolmente se accettarne l’utilizzo o no. Un cookie è un piccolo file di testo contenente un numero di identificazione univoco che viene trasferito dal sito web sul disco rigido del computer attraverso un codice anonimo in grado di identificare il computer ma non l’utente e di monitorare passivamente le attività sul sito.

  • Cookie strettamente necessari
  • Cookie sulle prestazioni
  • Cookie funzionali
  • Cookie di profilazione

Il sito web Gestione WP utilizza solo le prime tre categorie di cookie, per i quali non è richiesto alcun consenso

1. Cookie strettamente necessari: Questi cookie sono essenziali al fine di permettere la navigazione del sito web e l’utilizzo delle sue funzionalità, come ad esempio l’accesso ad alcune aree protette. Senza questi cookie, alcune funzionalità richieste come ad esempio il login al sito o la creazione di un carrello per lo shopping online non potrebbero essere fornite.

2. Cookie analitici: Questi cookie raccolgono informazioni su come gli utenti utilizzano il sito web ,ad esempio quali pagine vengono visitate più spesso , e se gli utenti ricevono messaggi di errore da queste pagine. Questi cookie non raccolgono informazioni che identificano un visitatore specifico. Tutte le informazioni raccolte da questi cookie sono aggregate e quindi anonime. Vengono utilizzate unicamente per migliorare il funzionamento del sito web.

Questi cookie possono essere paragonati ai “cookie tecnici” quando in alternativa (i) sono usati direttamente dall’amministratore del sito per raccogliere informazioni in forma aggregata oppure (ii) sono gestiti da terze parti e specifici mezzi sono adoperati per ridurre la capacità dei cookie di identificare gli utenti (per esempio, nascondendo una parte significativa dell’indirizzo IP) e ove la terza parte li utilizzi esclusivamente per la fornitura del servizio. Per esempio esse archiviano i dati dei cookie separatamente senza incrociarli o arricchirli con altri dati personali disponibili.

3. Cookie funzionali: Questi cookie consentono al sito Web di ricordare le scelte che l’utente ha effettuato ( come il vostro lo username, la vostra lingua o l’area geografica in cui vivete vive l’utente) al fine di ottimizzare e fornire funzionalità più avanzate. Questi cookie possono inoltre essere utilizzati per fornire funzionalità da voi richieste dall’utente come ad esempio la visualizzazione di un video o la possibilità di commentare un blog. Queste informazioni raccolte dai cookie possono essere anonime e non devono tracciare la navigazione e le attività dell’utente su altri siti web.

Questi cookie possono anche essere definiti cookie tecnici.

I cookie sopra citati sono definiti persistenti e la loro durata è stabilita dal server al momento della loro creazione.


 Gestire le preferenze sui cookie

Alcuni dei cookie utilizzati sui nostri siti sono impostati da noi, mentre altri sono impostati da terze parti che erogano i servizi per conto nostro.


 Cookie di terze parti

Alcuni cookie di terze parti sono impostati da servizi contenuti sulle nostre pagine. Sono gestiti dagli operatori di quel servizio e non sono sotto il nostro controllo. Invitiamo l’utente a controllare la Privacy Policy e le istruzioni su come cancellare i cookie impostati da questi servizi ai link elencali nelle sezioni seguenti. Le terze parti hanno piena responsabilità dei cookie di terze parti.

Gestione WP non accetta alcuna responsabilità per i contenuti e i cookie di link esterni, i quali possono subire modifiche senza preavviso da parte dei rispettivi operatori. Gestione WP fornisce all’utente gli scopi di utilizzo dei cookie delle terze parti e i link alle informative delle terze parti.

Nome cookie: _ga, _gat_UA-73707559-1,

Provider: Google Analytics

Descrizione: I cookie di Google Analytics permettono di tracciare il comportamento degli utenti e di misurate la performance del sito. Per esempio, questi cookie distinguono tra utenti e sessioni e sono usati per calcolare le statistiche sui nuovi utenti e gli utenti di ritorno. Più informazioni: Google Analytics


 Cookie di Google Analytics

Gestione WP include delle componenti trasmesse da Google Analytics, un servizio di analisi del traffico web fornito da Google Inc (“Google”). Si tratta di cookie di terze parti raccolti e gestiti in modo aggregato per monitorare e migliorare la performance dei nostri siti (cookie di analitici).

Come impostazione predefinita, Google Analytics usa i cookie per raccogliere e analizzare informazioni sul comportamento degli utenti sul sito, compreso il loro indirizzo IP. Questa informazione è raccolta da Google Analytics, che la processa al fine di preparare dei report sulle attività degli utenti sul sito. Questo sito: (i) usa l’anonimizzazione tramite mascheramento dell’indirizzo IP, così che Google Analytics rimuova le ultime 8 cifre dell’indirizzo IP dell’utente prima di memorizzare o usare il dato (per maggiori informazioni, leggere sull’anonimizzazione dell’IP in Google Analytics, o visitare l’informativa sulla sicurezza e la privacy di Google), (ii)non utilizza e non permette l’utilizzo alle terze parti dello strumento di analisi di Google per tracciare o raccogliere informazioni o dati sensibili. L’uso di questi cookie è soggetto a restrizioni contrattuali con Google, in cui è richiamato l’impegno di Google a utilizzare questi cookie solo per la fornitura del servizio, ad archiviarli separatamente e a non “arricchirli” o “incrociarli” con le altre informazioni disponibili. Su questo punto, Gestione WP informa che non c’è alcun uso di servizi addizionali di Google Analytics.


Disabilitazione dei cookie

I cookie sono collegati al browser utilizzato e POSSONO ESSERE DISABILITATI DIRETTAMENTE DAL BROWSER, così rifiutando/revocando il consenso all’uso dei cookies. Occorre tenere presente che la disabilitazione dei cookie potrebbe impedire il corretto utilizzo di alcune funzioni del sito stesso.

Le istruzioni per la disabilitazione dei cookies si trovano alle seguenti pagine web:
Mozilla Firefox – Microsoft Internet Explorer – Microsoft Edge – Google Chrome – Opera – Apple Safari


Continuando la navigazione su questo sito, l’utente acconsente all’utilizzo dei cookie e dichiara di aver compreso la presente cookie policy.


Chi è l’editor, e cosa fa?

Prima di tutto vorrei sfatare il mito che l’editor modificherà tutto il vostro libro, che poi non sarà più vostro e che ruberà la vostra idea.

No! Non è così. L’editor non farà nulla di tutto questo.

Sarete sempre voi a dire l’ultima parola, a decidere se accettare o meno il consiglio che l’editor vi da su uno specifico punto del testo.

Sì, ho usato volutamente la parola consiglio perché ciò che un bravo editor vi fornisce sono dei consigli, non l’obbligo nell’accettare tutto quello che vi dice.

Un buon editor non impone mai nulla ma vi dovrebbe far notare le incongruenze nel testo che a voi scappano per mille motivi, vuoi che lo avete letto e riletto, o magari sapete già ciò che volete scrivere ma vi viene un po’ contorto…

L’editor non è il maestro cattivo che vi bacchetterà se avete scritto perchè invece di perché, o qual’è al posto di qual è, sono cose che possono accadere e lui vi aiuterà a scovarli.

Ma vi aiuterà anche a vedere che non ci siano salti temporali, buchi nella trama, che Luca continui a chiamarsi Luca, che le ambientazioni reggano e tutte quelle cose che, voi autori, non vedrete in fase di rilettura.

Ricordate: l’editor è vostro amico.